Dieta del ventre piatto, come perdere 15 kg in un mese

Una delle diete più conosciute è quella del ventre piatto con la quale si possono perdere 15 kg in un mese, scopriamo come

Nel panorama delle diete che si possono trovare in rete o sulle riviste, quella che promette i risultati migliori è sicuramente la dieta del ventre piatto. Seguendo le regole imposte da questo regime alimentare riuscirete a perdere addirittura 15 kg in 30 giorni, quasi il doppio rispetto ad una normale dieta.

Questa scelta è perfetta per chi vuole perdere peso in poco tempo, anche se non rispettare le linee guida di questo regime alimentare è assolutamente vietato. Le regole sono molto severe e rispettarle è fondamentale, inoltre anche seguire un’alimentazione troppo sana potrebbe farvi ingrassare.

Però oltre a rispettare queste regole è fondamentale assimilare 400 calorie ogni quattro ore e unire il tutto all’attività fisica.

Dieta del ventre piatto: le regole

Come abbiamo detto le regole della dieta del ventre piatto sono molto rigide e permettono di mangiare prodotti tipici della tradizione mediterranea. Infatti questo regime alimentare si basa su cibi che contengono grassi mono-insaturi ed è formata da due momenti diversi.

  • La prima fase, quella detox, che comprende i primi quattro giorni ed i week-end,
  • e la seconda fase, cioè la vera e propria fase dietetica.

Quest’ultima dura 28 giorni e permette un consumo di 1600 calorie. Gli alimenti ammessi da questa dieta sono:

  • olio d’oliva,
  • noci e semi,
  • germogli di soia,
  • cioccolato fondente,
  • carni magre,
  • frutta e verdura di stagione,
  • e cereali integrali.

La fase detox della dieta del ventre piatto

La fase detox anticipata prima è il momento più rigido della dieta durante il quale è severamente vietato assumere carboidrati o zuccheri raffinati. Non tutto è negato però, infatti sono ammessi due spuntini da 200 calorie, uno al mattino e uno al pomeriggio, studiati per spezzare la fame.

donna dieta e verdure

Ovviamente perdere 15 kg in un mese è molto difficile e la riuscita di questa dieta dipende anche dalle condizioni di partenza. Come ad esempio la sussistenza di disturbi alimentari o diabete che potrebbero incidere in modo negativo sulla dieta.

Dieta del ventre piatto: alimenti da evitare

Come ogni dieta che si rispetti ci sono anche degli alimenti da evitare.

In questo caso si tratta principalmente di cibi industriali o molto lavorati che, nella maggior parte dei casi, contengono sodio e altri elementi che potrebbero provocare gas intestinali. Sono vietati anche gli agrumi e tutti i dolcificanti artificiali.

About Davide

Copywriter per passione e, soprattutto, per lavoro. Scrivo articoli su diversi blog di settore su argomenti come Bellezza, Benessere, Fitness & Alimentazione, Rimedi Naturali, Salute.
View all posts by Davide →