Frutta di stagione di settembre, ecco le primizie d’autunno

Settembre porta con sé li primi alimenti tipici dell’autunno, come mele, pere, kiwi e uva. Scopriamo le tipologie della frutta di stagione del mese di settembre e quali benefici offre.

Con settembre arrivano i primi sentori dell’autunno, iniziano a cambiare i colori e la frutta di stagione. I prodotti che portiamo sulle nostre tavole cambiano, come cambiano le preparazioni con zuppe, vellutate e cibi da forno. Vediamo quindi di scoprire quali delizie si possono comprare questo mese.

Settembre frutta di stagione: uva

Forse la frutta di stagione del mese di settembre più amata è l’uva, che finalmente è pronta per essere gustata in tutte le sue varietà. Ma i dolci grappoli d’uva non sono solo buoni. Possiedono infatti proprietà antiossidanti e sembrano essere un aiuto per lo stress tipico di fine estate.

grappolo d'uva
grappolo d’uva

Inoltre grazie all’alto contenuto di vitamine come la B6 , la A la C, l’uva combatte l’insonnia, rilassa i nervi e migliora la circolazione, assicurando un grande benessere generale. Perciò cosa aspettate, che sia bianca o rossa, cogliete subito uno di questi squisiti grappoli.

Settembre e frutta di stagione: i kiwi

Un altro frutto tipico della stagione del mese di settembre è il kiwi, con la sua classica e robusta buccia marrone e pelosa. La polpa è invece verde, soda, dolce e leggermente acidula. Il kiwi è un frutto ricco di proprietà, sali minerali ed è particolarmente indicato per le donne in dolce attesa grazie alla presenza di acido folico.

È un ottimo alimento per chi vuole perdere peso dato che contiene poche calorie ed è ricco di fibre, utili a facilitare la digestione di carboidrati. Perfetto per regolarizzare le funzioni intestinali fa bene anche ai bambini per la vitamina C, che è addirittura doppia rispetto a quella contenuta nelle arance.

Fichi e fichi d’india

Tra la frutta di stagione del mese di settembre permette ancora di approfittare di fichi e fichi d’india. I primi sono dolcissimi e hanno innumerevoli qualità benefiche. Infatti grazie all’alto contenuto di calcio, fosforo, magnesio, potassio e ferro sono degli ottimi alleati per l’organismo e integrano un’elevata quantità di nutrienti.

Inoltre i semi contenuti nei fichi hanno proprietà lassative, il che rende questo frutto perfetto per purificare e ripulire l’intestino. Anche i fichi d’india sono una straordinaria fonte di nutrienti per l’organismo come antiossidanti, vitamine e fibre. Questo conferisce alla questa frutta di stagione del mese di settembre un’azione antinfiammatoria e palliativa per l’intestino.

Settembre frutta di stagione: le pere

Le pere sono un altra tipologia di frutta di stagione del mese di settembre, perfette se servite col cioccolato fuso. Le pere sono un frutto ottimo, che può essere servito come dolce o come spuntino e che possiede moltissime proprietà. La loro polpa succosa può essere morbida o croccante, e contiene alte concentrazioni di zuccheri, potassio, fibre e vitamine B e C.

Le barbabietole

Infine tra la frutta di stagione del mese di settembre possiamo trovare la barbabietola, normalmente utilizzata per produrre zucchero. In realtà esistono molte tipologie di barbabietole che variano in base ai colori e possono essere bianche, rosso-arancione o con anelli concentrici. Ma a prescindere dalla varietà si tratta di un frutto ricco di zuccheri, sali minerali e vitamine.

A questo frutto si attribuiscono molte proprietà, come quelle dietetiche o di assorbimento delle tossine delle cellule. È inoltre antisettica, ricostituente, favorisce la digestione visto che stimola la produzione di bile e rafforza la mucosa gastrica. La barbabietola è anche nota per favorire la cura delle anemie, delle infezioni del sistema cerebrale, stimola la produzione di globuli rossi, scioglie i depositi di calcio nei vasi sanguigni e ne impedisce l’indurimento.

About Davide

Copywriter per passione e, soprattutto, per lavoro. Scrivo articoli su diversi blog di settore su argomenti come Bellezza, Benessere, Fitness & Alimentazione, Rimedi Naturali, Salute.
View all posts by Davide →