CBD per combattere ansia e insonnia

Le persone che assumono CBD in differenti forme per combattere ansia e insonnia sono sempre più numerose. Questa sostanza, di cui vedremo meglio le caratteristiche e le potenzialità nelle prossime righe, permette in molti casi di evitare il ricorso a farmaci o comunque a prodotti con ingredienti chimici.

Il CBD infatti, è semplicemente un metabolita che viene naturalmente prodotto dalla canapa, privo di qualsiasi effetto psicotropo come quelli tipici indotti da un’altra sostanza molto famosa, ovvero il THC.

CBD: effetti e benefici

Abbiamo detto che il CBD, ovvero il cannabidiolo, è una sostanza prodotta dalla canapa sativa, che a differenza di quanto accade con il THC, è in grado di offrire solamente benefici e nessun effetto psicoattivo. Le proprietà benefiche del CBD sono davvero numerose, ma in cima alla lista troviamo quelle antinfiammatorie e rilassanti. E non dobbiamo nemmeno dimenticare che anche se assunto in dosi elevate, non crea mai assuefazione. Negli ultimi anni gli studi scientifici che hanno confermato tali proprietà sono andati aumentando, e il mercato è cresciuto di conseguenza.

Il CBD interviene sul sistema nervoso, ma anche su quello immunitario. Questa sostanza si lega a quelli che sono i recettori CB2, andando a creare un effetto rilassante con reali benefici per tutto l’organismo. In altre parole parliamo di una sostanza davvero utile per moltissimi scopi, tra cui quello di arginare stati come quello dell’ansia e dell’insonnia, ma anche vuoti di memoria e in alcuni casi psicosi. Questo non significa ovviamente che si possa fare a meno di un consulto medico, ma sicuramente il CBD rappresenta una valida alternativa naturale a molti prodotti chimici.

Insonnia e CBD

Abbiamo detto che il CBD è utile per contrastare l’insonnia. Ma che cos’è esattamente l’insonnia? Innanzitutto è opportuno chiarire che si tratta di un fenomeno più comune di quello che si crede, dal momento che solamente nel nostro Paese a soffrirne sono più di nove milioni di persone. Ovviamente la frequenza con cui si presenta tale disturbo varia da persona a persona. Prendendo in considerazione quelle che sono le definizioni mediche, per essere dichiarata insonnia, devono presentarsi almeno due tra i seguenti sintomi:

  • Difficoltà ad addormentarsi.
  • Costante sonnolenza.
  • Stanchezza al mattino.
  • Difficoltà a concentrarsi.
  • Risvegli notturni frequenti.

Le cause che possono portare questo disturbo a manifestarsi sono differenti: ansia, assunzione di dosi troppo alte di eccitanti come la caffeina (o altre), stress, dieta eccessivamente gravosa per il sistema digestivo. In particolar modo lo stress è una delle cause d’insonnia più frequenti. Possiamo identificare due differenti tipologie di stress, diverse secondo quella che è la durata degli eventi. Si parla dunque di stress acuto quando lo stimolo si verifica in maniera saltuaria e per breve tempo.

Se invece lo stato permane nel tempo, diventando in molti casi un ostacolo a tutti gli effetti per uno svolgimento regolare della quotidianità, si parla di stress cronico. Dobbiamo comunque ricordare che non necessariamente lo stress è legato ad eventi di natura negativa, ma un’eccessiva ansia, iperattività ed eccitazione possono avere conseguenze negative sulla persona, anche nell’ambito del sonno. Inutile sottolineare come un cattivo riposo abbia ripercussioni molto gravi sulla qualità delle performance di ogni giorno, siano esse di studio o lavorative.

In che modo il CBD combatte l’insonnia?

Il CBD è particolarmente noto proprio per le sue proprietà rilassanti, oltre che per l’aiuto che può fornire nel lenire quello che è il dolore cronico, quindi per combattere ansia e insonnia. Parliamo quindi di una sostanza totalmente naturale che aiuta a dormire meglio, nonché a regolarizzare il ciclo sonno-sveglia. È proprio il fatto che il CBD sia naturale e che non provochi alcuna dipendenza a costituire uno dei vantaggi primari, perché al contrario alcuni farmaci possono alterare quello che è l’equilibrio chimico del nostro organismo.

Il consiglio fondamentale per utilizzare il CBD per combattere l’insonnia, è quello di partire con dosaggi minimi, così da poter testare gli effetti sul proprio corpo, ed eventualmente aumentare in maniera graduale tali dosaggi nel tempo. Inutile sottolineare che anche se si tratta di una sostanza naturale, è opportuno non abusare del CBD. Inoltre, se i disturbi non dovessero accennare a diminuire, è doveroso ricorrere al consulto medico. Ad ogni modo, la ricerca scientifica negli ultimi anni si sta soffermando in particolar modo sugli effetti del CBD.

CBD: proprietà curative e dosaggio

Alcuni studi anche piuttosto recenti, hanno stabilito che il principio attivo ha “proprietà antinfiammatorie comprovate”. Questo significa che in determinate circostanze il CBD può risultare anche più efficace di altre alternative chimiche. In commercio possiamo trovare differenti prodotti a base di CBD, ognuno con delle precise peculiarità. Uno dei più noti è sicuramente l’olio, particolarmente versatile nell’assunzione. L’olio di CBD infatti, può essere utilizzato come un normale condimento, ma anche essere assunto puro, magari attraverso qualche goccia sotto la lingua.

Come detto, ciò che differenzia moltissimo le varie tipologie di prodotti, è la quantità di principio attivo presente. Il consiglio primario è quello di iniziare a consumare il CBD con bassi dosaggi, ed eventualmente aumentarli con il tempo. Ad ogni modo, ridurre stati d’ansia o depressivi in maniera naturale è possibile, e oltre all’olio, troviamo molti altri prodotti a base di CBD, come le capsule e persino i liquidi delle sigarette elettroniche. Molte sono anche le persone che non riescono a rinunciare al “piacere” del fumo.

In questo caso possiamo trovare anche numerose tipologie di marijuana light. Questi prodotti sono privati del THC, che come abbiamo detto è il responsabile degli effetti psicotropi sull’organismo. A prescindere dalla tipologia di prodotto però, il CBD rappresenta una valida alternativa naturale a prodotti chimici blasonati, anche per combattere deleteri stati d’ansia e manifestazioni d’insonnia.

, , ,

About Redazione interna

La nostra redazione è formata da esperti di settore, Web editor, Copywriter e Social Media Manager. L’obiettivo di questo sito è quello di riportare news e aggiornamenti su argomenti come Benessere, Moda, Salute e molto altro.
View all posts by Redazione interna →